Cerca nel blog

sabato 7 gennaio 2017

~La Dolce Vita~

~La Dolce Vita~ 
*Non voglio dimostrare niente, voglio mostrare__F.F.

_Aracnea//CiakEdition'16_
loc.©astellaneta Ta//SouthItaly.
 

Street Like A Rainbow - Festival di Street Art 
12 e 13 novembre 2016.





venerdì 1 luglio 2016

~Enjoy the Life~ >>My New Wall in Paganica>>L'Aquila

>>Re_Acto Fest'16

Effimera è la natura della street art, non concepita per durare nel tempo. Effimere sono le mura degli edifici semi distrutti di Paganica che, a sette anni dal terremoto che l’ha colpita, ancora aspettano di essere ricostruiti. Effimero è il volto della città che cambia con l’intervento di tanti street artist che la stanno trasformando con le loro opere, affinché non ci si abitui a quei muri sgretolati e si ricordi un’emergenza sociale non del tutto risolta.
Non è un caso, quindi, se la terza edizione del Re_Acto Fest, si chiami “Effimera Edition”. Un’edizione che ha proposto qualcosa di speciale, che ha avuto delle novità rispetto alle precedenti: piuttosto che operare nel centro storico de L’Aquila come negli anni passati, ha avuto luogo nelle frazioni anch’esse coinvolte nel processo di ricostruzione. Paganica ne è stata la protagonista.
Sono passati già sette anni da quando una terribile scossa di magnitudo 6.3 ha provocato centinaia di morti e migliaia di feriti nel territorio aquilano. Scuole, ville comunali e i tanti edifici che una volta erano punti di ritrovo e aggregazione per la comunità del luogo, sono sostanzialmente rimasti come erano subito dopo il sisma. Se l’attenzione mediatica non parla più del problema e tutti i lavori vanno a rilento, la manifestazione ha invitato numerosi street artist di fama internazionale a dipingere le crepe di quegli edifici, per ricordare quel che è successo e quel che c’è da fare.


//NOIRE >>"Enjoy the Life"  >>Re_Acto Fest'16>> Paganica (AQ)

//NOIRE >>"Enjoy the Life"  >>Re_Acto Fest'16>> Paganica (AQ)

//NOIRE >>"Enjoy the Life"  >>Re_Acto Fest'16>> Paganica (AQ)

//NOIRE >>"Enjoy the Life"  >>Re_Acto Fest'16>> Paganica (AQ)

//NOIRE >>"Enjoy the Life"  >>Re_Acto Fest'16>> Paganica (AQ)

//NOIRE >>"Enjoy the Life"  >>SOLO>> Re_Acto Fest'16>> Paganica (AQ)

sabato 19 marzo 2016

>>SAVE THE BEAUTY>>74100//TA

>>SAVE THE BEAUTY>>74100//TA
Nasce dalla Voglia e dalla Speranza di un Cambiamento Culturale e Ambientale in fase morente da 50 anni, siamo ostinati, ribelli, "Siamo nati per Lottare"
 

 La foto è Mia e potete fare quel cazzo che volete © NO All rights reserved_NOIRE


 La foto è Mia e potete fare quel cazzo che volete © NO All rights reserved_NOIRE

 La foto è Mia e potete fare quel cazzo che volete © NO All rights reserved_NOIRE



 La foto è Mia e potete fare quel cazzo che volete © NO All rights reserved_NOIRE




Please don't use my images on websites, blogs or other media without my explicit permission -giovanni.maraglino@gmail.com © All rights reserved.


Please don't use my images on websites, blogs or other media without my explicit permission -giovanni.maraglino@gmail.com © All rights reserved.


Please don't use my images on websites, blogs or other media without my explicit permission -giovanni.maraglino@gmail.com © All rights reserved.


 La foto è Mia e potete fare quel cazzo che volete © NO All rights reserved_NOIRE.

Ringrazio chi di dovere o meglio tutti i ragazzi di Ammazza che Piazza dal primo all'ultimo.

mercoledì 27 gennaio 2016

//Different is Cool//>>StencilNoire and Chekos'art>>

~Street stories of respect and shared life~
//Different is Cool//
Big combination street by StencilNoire and Chekos'art
made in SOUTH ITALY.
~A Mauro Perrone esempio di rettitudine e onestà~

Istituto Professionale Mauro Perrone - Castellaneta


Aggiungi didascalia
~Street stories of respect and shared life~ #‎street‬ ‪#‎school‬ ‪#‎noire‬ ‪#‎chekosart‬ ‪#‎action‬ ‪#‎aracnea‬

>>different is cool >> StencilNoire & Chekos'art


>>different is cool >> StencilNoire & Chekos'art

~A Mauro Perrone esempio di rettitudine e onestà~


~A Mauro Perrone esempio di rettitudine e onestà~


martedì 10 novembre 2015

~IGNORANCE=FEAR//SILENCE=DEATH~

.:Acheronte 6*EditionStreet'15:.
6/7/8 Novembre 2015
Loc.#Officine Tarantine //Taranto//SouthItaly.








~IGNORANCE=FEAR//SILENCE=DEATH~
~IGNORANCE=FEAR//SILENCE=DEATH~

martedì 20 ottobre 2015

~What are you thinking about~

~What are you thinking about~
>>4mani2menti1obbiettivo1taglierino>> in progress..

//Photo>>Stencil>> ~What are you thinking about~

Il progetto a quattro mani di StencilNoire e Giovanni Maraglino nasce dalla voglia di collaborare e di fondere due arti ben distinte: lo stencil e la fotografia.
Completate le 4 sessioni fotografiche, fatte in giro tra Taranto e provincia, immortalando volti di gente comune, si è passati a dipingere, su ogni singola foto, dei brevi testi e degli stencil, con lo scopo di creare uno spaccato, quanto più variegato possibile, di singolari individui nella loro immagine esteriore facendo esplodere, attraverso l'arte, ogni interiorità, dando vita a intimi e personali pensieri.

Il tutto è in fase di lavorazione, ma presto Vi aggiorneremo con nuove informazione a riguardo (vernissage,location). 

Intanto colgo l'occasione e aggiorno il mio Ringraziamento a quanti ci hanno sostenuto mettendoci la propria faccia...
_Non Vi deluderemo, siete la Nostra forza e il Nostro progetto.













//What are you thinking about//
in progress..

Info:. giovanni.maraglino@gmail.com
 http://stencilnoire.blogspot.it/
 https://www.facebook.com/giovannino.malandrino

venerdì 9 ottobre 2015

EFFIMERA e NATURALE è l'INSEMINAZIONE ARTISTICA – La mostra disobbediente.

http://inseminazioneartistica.tumblr.com/manifesto
Inseminazione Artistica è una sovversiva manifestazione culturale interamente voluta, pensata e organizzata da Progeas Family.

Firenze è, ormai da più di V secoli, una città cardine per l’ispirazione e la formazione di un numero sempre crescente di artisti. Le sue vie secolari, i suoi palazzi storici e i tipici lungarni trasudano incessantemente arte, offrendo paesaggi unici e invidiabili.
Moradi Il Sedicente>>URBAN JUNGLE - SCOIATTOLO
Purtroppo però, nel corso del tempo, qualcosa in questo gigantesco ingranaggio di produzione artistica sembra essersi bloccato. L’irrigidimento delle istituzioni, l’oppressiva burocrazia e una diffusa mentalità retrograda stanno facendo in modo di non lasciare più alcuno spazio a tutte quelle nuove forme d’arte urbana che, ormai da qualche anno, stanno cavalcando la scena e la produzione artistica internazionale.
“Il muro è grigio e deve restare grigio” oppure “Imbrattate i muri di casa vostra” sono gli slogan più in voga tra quel pubblico inconsapevole e impermeabile a ogni nuova forma artistica. La culla del rinascimento non vuole produrre più arte, ma adagiarsi sugli allori e sfruttare i benefici economici portati da un turismo sempre più invasivo e di massa, facendole meritatamente guadagnare l’appellativo di “città vetrina” e ignorando apertamente il fatto che la cultura è la trama dell’evoluzione e senza, si è fermi.
URTO>>Pesce Volante.
Il graffitismo e il “muralismo” nell’America Latina prima, la Street-Art e l’Arte Urbana poi, hanno avuto il grande merito di cambiare per sempre i protagonisti del dialogo con l’arte, tagliando fuori galleristi, curatori e un acculturato pubblico d’élite; hanno portato l’arte in strada creando un approccio diretto tra l’artista e chiunque si trovi a passeggiarvi davanti. Questo è il principio cardine sul quale la mostra a cielo aperto “Inseminazione Artistica” è stata pensata: Firenze sarà la nostra galleria, chiunque il nostro pubblico.

LOVE STREET NOT ART _ NOIRE
L’atto di ribellione contro i rigidi schemi della “città vetrina” sarà il motore che muoverà l’iniziativa; integrare nuove forme artistiche in un panorama di per sé già traboccante è possibile, ed è quello che vogliamo dimostrare.
Stelleconfuse - Sticker Artist

« È così che la massa degli uomini serve lo Stato, non come uomini coraggiosi ma come macchine, con il loro corpo. Sono l'esercito permanente, la milizia volontaria, i secondini, i poliziotti, il posse comitatus ecc. Nella maggioranza dei casi non c'è nessun libero esercizio del giudizio e del senso morale, sono al livello del legno, della terra, delle pietre. Suppongo che se facessimo degli uomini di legno sarebbero altrettanto utili. È un tipo d'uomo che non richiede maggior rispetto che se fosse fatto di paglia o di un impacco di sterco. Ha lo stesso valore dei cani e dei cavalli. E tuttavia, normalmente, quegli uomini sono considerati buoni cittadini. Altri - come la maggioranza dei legislatori, dei politicanti, degli avvocati, dei preti e dei tenutari di cariche - servono lo Stato soprattutto in base a ragionamenti astratti; e poiché fanno assai di rado distinzioni morali, hanno la stessa probabilità di servire Dio che, senza volerlo, di servire il diavolo. »
(Henry David Thoreau, Disobbedienza civile)

Sulla base di ciò, il filo conduttore che abbiamo scelto per tutte le opere che vorranno essere esposte sarà la migliore delle virtù: LA DISOBBEDIENZA.


In una data che non comunicheremo fino ad atto compiuto, le opere saranno legate agli alberi dei parchi, giardini, viali e lungarni di Firenze, secondo una mappatura ben precisa. Il supporto che abbiamo scelto, cioè il legno dei pannelli e degli alberi, è stato voluto e ricercato per trasmettere ancora più chiaramente l’idea di arte EFFIMERA e NATURALE che contraddistinguerà l’intero progetto. Ogni opera sarà alla mercé di chiunque e basterà tagliare un filo per strapparla al suo luogo designato.
Naturalmente speriamo che questo non accada e che possano resistere il più a lungo possibile alla vista di tutti i passanti. Il tutto sarà largamente documentato con fotografie e video.

Per qualsiasi Informazione scrivete alla mail inseminazione.artistica@gmail.com
DirectBlog: http://inseminazioneartistica.tumblr.com



martedì 29 settembre 2015

~A ognuno il proprio viaggio~ //@PierPaoloPasolini

"Al di là del ponte si trova il centro della città, una piazza affollata, verso sera, come in un giorno di festa. E' una calca di uomini vestiti di nero e ragazzi disegnati col diamante e il carbone.
Attorno a questa piazza si aggrovigliano, come visceri, i vicoli e le stradine scoscese, attraverso cui si regrediscono fino nel cuore del tempo. Il puro medioevo, intorno."
  
:.A Pier Paolo Pasolini per quei luoghi che sarebbero diventati il set de
"Il Vangelo secondo Matteo"
 il cuore del suo racconto è Massafra, più volte meta dei suoi viaggi/sopralluoghi,
come attestano testimonianze scritte, orali e fotografiche.